SOVERATO WEB - HOME PAGE REDAZIONE

SoveratoWeb.Com - Il Portale di Informazione del Soveratese
Per vedere i Vostri Articoli o Commenti pubblicati in questa pagina: info@soveratoweb.it


Soverato Web - Pagina Libera

SPECIALI PAGINA LIBERA
ELETTROSMOG - POLITICA - ISTITUZIONI - ANNUNCI - EROSIONE COSTIERA -
PAGINA LIBERA 2


Hanno ammazzato un nostro vicino d'ombrellone!

   


(23/08/2010) - Poche storie e poche parole. L'assassinio di Ferdinando Rombolà ha lasciato tutti sgomenti per la fredda e spietata modalità. Sino adesso la cosiddetta "Faida dei boschi" aveva mietuto le proprie vittime in contesti appartati o in luoghi isolati si diceva "finché si ammazzano tra di loro!...". Adesso no! Hanno ammazzato, in una spiaggia di Soverato in una calda e umida domenica d'agosto, un nostro possibile vicino d'ombrellone davanti la moglie e il figlio! Chiunque si poteva trovare coinvolto! Siamo tutti coinvolti! Nessuno escluso!

Ieri sera su Facebook una organizzazione di eventi si affannava a spiegare che l'omicidio era stato in Località San Nicola mentre la loro grandiosa festa era pochi metri più in là e quindi si poteva ballare e cantare lo stesso!!! Vogliamo anche noi continuare a ballare e cantare anche se hanno trucidato il nostro vicino d'ombrellone?? Vogliamo anche noi sorbirci ancora una volta la solita preoccupatissima nota di politici e politicanti che promettono incontri con il Prefetto sulla sicurezza nel soveratese senza alcun risultato?

Sarebbe quantomeno opportuno e doveroso che le discoteche, le giostre e i locali di Soverato osservassero una notte di silenzio in seguito ai ripetuti e gravissimi fatti di cronaca di cui è recente vittima il comprensorio soveratese. Il nostro appello è una notte di silenzio, una "Notte Nera", come la cronaca di questi ultimi mesi! Un segnale forte dalla società civile! E alla domanda del perché è tutto chiuso e al buio rispondere a chi non sa "Hanno ammazzato il nostro vicino d'ombrellone!".

 Redazione

 Condividi su Facebook

   


Tra i tanti messaggi contrari (bisogna continuare a ballare e suonare... come sul famoso Titanic...) ricevuti in seguito alla nostra lettera/appello qui sopra pubblicata, tutti rigorosamente anonimi, ne scegliamo uno che li rappresenta in maniera più che esaustiva (ndr)

CONSIGLIO COMUNALE APERTO
Diamo una mano di colore a Soverato

   


Carissimi di SoveratoWeb, mi permetto di dissentire, in parte, dall'articolo da Voi pubblicato anche se lo rispetto moltissimo perchè nasce da un malessere che ormai attanaglia ognuno dei tantissimi cittadini onesti di Soverato.

E' tramite la luce che si sconfigge il buio delle tenebre e non attraverso altra oscurità. Quello che può sembrare  un gesto di cattivo gusto (una festa sulla spiaggia  non rimandata) non pensate che possa essere anche un modo per continuare a vivere? A volte ci vuole coraggio, nel vero senso della parola, a continuare a ballare e cantare nonostante tutto. La gente, quando succedono fatti del genere, deve incontrarsi, deve uscire fuori di casa anche se per andare ad una festa.

Ognuno deve dare un suo personale segnale, non dobbiamo considerare il nostro come il metodo migliore rispetto a quello degli altri, l'importante è reagire, l'importante è non restare in silenzio. Personalmente dopo aver saputo della orribile notizia, ho sentito anche io il bisogno di uscire e  fare una passeggiata sul lungomare, perché a casa mi sentivo in gabbia, volevo incontrare le persone per parlare di quanto accaduto, sentirmi libero da tutta la lordura che sentivo incombere su Soverato.

E' proprio ora che non bisogna tacere, è proprio ora che bisogna incontrarsi fuori, anche se a una festa, e parlarne. Non bisogna chiudersi nel silenzio proprio adesso.. occorre ballare, cantare, parlare, giocare, urlare. Neanche un giorno bisogna starsene zitti  perchè è  quello che vogliono gli autori di questi delitti.

Che si instauri invece il consiglio comunale aperto dove tutti quanti noi possiamo incontrarci e far vedere che non abbiamo paura e che nessuno ci metterà mai il bavaglio. Non una notte nera, ma tante notti colorate perché è questo, secondo me, che si deve fare: dare "una mano di colore" a Soverato.

SoveratoWeb si è dimostrato sempre sensibile verso le problematiche della nostra Città ed è conosciuto per la sua passione a portare il buon nome di Soverato in giro per il mondo; si faccia dunque promotore di un dibattito aperto sul web dove ognuno possa liberamente esprimere le sue opinioni a riguardo come spesso accade anche per tanti altri argomenti.

Sono d'accordo con Voi invece per quanto riguarda la "pochezza" di certi politici; è loro che dovrebbero starsene zitti e adoperarsi di più senza le solite equazioni elettorali. E' vero hanno ammazzato il nostro vicino di ombrellone ma non riusciranno mai ad ammazzare Soverato e la Società Civile tutta.

Comunque, per quanto come dicevo prima non sono d'accordo appieno con la Vostra proposta, è pur sempre una proposta rispettabilissima come spero ce ne saranno tante altre nei prossimi giorni sul Vostro Sito.

Grazie per il Vostro decoroso lavoro e cordiali saluti
Uno dei tantissimi cittadini onesti del Soveratese.

 Condividi su Facebook

   


Per vedere i Vostri Articoli pubblicati in questa pagina: info@soveratoweb.it


Soverato Web.Com
SoveratoWeb.Com - Il Portale di Informazione del Soveratese